CHI SONO

me 2016

Rosa Tiziana Bruno, sociologa e scrittrice per ragazzi, mette a disposizione in questo sito la sua esperienza di ricerca sull’impiego della narrazione in molti ambiti della vita:
educazione e didattica
difficoltà emotive e di relazione,
socioterapia e benessere,
disturbi dell’apprendimento,
disagio individuale o sociale,
insicurezza, paure, ricerca di senso.

Narrare ci conduce alla scoperta del significato e del valore dell’esistenza. E’ un’esperienza che mette insieme le persone, come in una piazza dove incontrarsi: scrittori, lettori, ascoltatori, amici, viaggiatori, curiosi.
La narrazione, praticata nel modo giusto, attiva uno scambio prezioso di informazioni, tra noi e il nostro sentire più profondo, ma anche tra noi e gli altri. Raccontare e raccontarsi è la via privilegiata per entrare in contatto con la realtà, dentro e fuori di noi.
Può dare vita a un nuovo modo di fare cultura e a nuove relazioni tra persone, tra colleghi di lavoro, tra docenti e ragazzi, tra scuola e famiglia. Può aiutarci a risolvere un dubbio che ci tormenta, a scoprire orizzonti nuovi, a conoscere, a conoscerci.

 Il racconto è presente in tutti i tempi, in tutti i luoghi, in tutte le società;
comincia con la storia dell’umanità; il racconto è là, come la vita. (R. Barthes)

Ma dove abitano i racconti? In realtà possono saltare fuori da qualsiasi luogo: da un vecchio quaderno, da un diario scarabocchio, da un’idea conservata nella mente per anni, da una curiosità. Ma il loro rifugio preferito è il libro. Grazie ai libri, la magia del racconto può essere ripetuta e moltiplicata ovunque. E, nella scuola, la narrazione rappresenta anche un prezioso strumento per insegnare tutte le discipline, a patto di praticarla nel modo giusto.

ENGLISH    °    FRANCAIS     °   
中文語言

Rosa Tiziana Bruno
sociologa, scrittrice e insegnante
E’ autrice di racconti fiabeschi, romanzi e saggi sull’educazione.
Conduce studi scientifici sull’uso della fiaba nella didattica ed è formatrice di insegnanti. Ha collaborato con riviste didattiche e fa parte dell’ICWA (Italian Children’s Writers Association).
Dal 2014 è direttrice artistica del festival di letteratura ICWA “Scampia Storytelling”
Ha vinto due premi internazionali:
International Writers Awards 2017, assegnato dall’Institute for Education, Research and Scolarship (IFERS) di Los Angeles
Gourmand World Awards 2018, miglior libro italiano nella categoria children book e secondo posto nella classifica mondiale.

In Italia ha vinto il Premio Candelaio Junior 2017 ed è stata candidata al Premio Strega Ragazzi 2016 e al Premio Bancarellino 2017 e 2018. E finalista al Premio School in Motion nel 2019. Nel 2013 ha vinto il Premio Andersen (Tweet da favola).

Ha pubblicato In Italia con:
Einaudi, LaMargherita, Notes, Paoline, Raffaello, Il Ciliegio, Matilda, Alfasessanta
Ha pubblicato all’estero con:
Aljibe (Spagna), IGIglobal (U.S.A.), Dar Al Manhal (Giordania)

,

|English| |Español|*   |Français|

Contatti: ladridifavole@gmail.com

immagine di copertina: Karla Gerard

53 commenti

  1. Buongiorno carissima Rosa Tiziana!
    Che bel sito!
    Sono Paola con mia figlia Sara! una delle maestre dei mitici bimbi della IIC (Genova).
    GRAZIE !!!

  2. l’amore per la lettura è essenziale…cerco di trasmetterlo ai miei figli che sono cresciuti a latte e favole! Avete dato vita ad un insieme di iniziative meravigliose, complimenti.

  3. ciao, bellissimo sito…e se posso collaborare in qualche modo…ti avevo inviato una mail qualche giorno fa ma se non ti ricordi, ci ri-scriviamo
    laura

  4. Piacerebbe tanto partecipare anche a me..dato che come Sai Lavoro in libreria..se ti va tienimi in considerazione ,Un abbraccio grande

  5. Eccomi qui.. ti lascio un mio commento cara…
    Molto bello qui…le favole non dovrebbero mai sparire… sempre belle ed utili per la crescia dei nostri figli…Il mio ne va pazzo.
    Ti linko nel mio sito … un saluto. Vivi

  6. Ciao Tiziana o Rosa.. o non so che….. Il tuo progetto e’ fantastico, immaginavo che tu fossi una persona straordinaria, la tua ironia, legata alle immagini. Ti seguiro’ anche qui….. Sai anche io scrivo, ma questa, come dice Lucarelli, e’ un’altra storia…… 🙂
    Con affetto e stupore Dady

  7. sono felice di aver incontrato qualcuno che pensa come me che c’è Una stretta relazione tra RACCONTO E LIBERTA’!!!! è una vita che caccio i ladri e gli assassini di fiabe e metto i semini delle fiabe nei terreni fertili che sono le testoline dei bambini con la speranza che diventino tanti guerrieri e contadini a loro volta!

  8. Salve,
    più che un commento,vorrei delle informazioni riguardanti l’argomento sulle emozioni, in quanto, essendo io una studentessa di Scienze della Formazione Primaria,sto preparando un progetto di tirocinio riguardante appunto le emozioni abbinata alla tesi di laurea che ha per argomento : gli abusi sui minori!!!
    Devo impostare il progetto da realizzare in una classe I della scuola primaria.
    Grazie!!! 🙂

    • Bentrovata, Rianna!
      questo nostro sito contiene diversi progetti imperniati sulle “emozioni”. Può provare a dare un’occhiata all’apposita pagina “Laboratori”, troverà sicuramente moltissimi spunti su cui lavorare.
      Per ogni altra informazione, magari più approfondita, ci scriva pure: ladridifavole@gmail.com
      E buon lavoro!

  9. Bellissimo blog! Siamo volontarie in Servizio Civile presso la Biblioteca Comunale di Trento, e ci occupiamo di lettura a voce alta e promozione del libro tra bambini e ragazzi. Vi seguiremo con molto piacere 🙂 Se vi va, date un’occhiata anche al nostro blog 🙂

  10. bellissimo! 🙂 la scrittura è il pane della nostra fantasia, va incentivata non c’è che dire.. io ci sto! ci metto la faccia, ci metto la testa, ci metto il mio cuore! 🙂

  11. ciao tiziana. ladri di favole è stata una paicevole scoperta. sono una psicologa e sono fermamente convinta del potenziale educativo e terapeutico delle fiabe e della narrazione in generale tanto che ne ho fatto la mia tesi di laurea! ti seguirò con interesse !!!!!

  12. beh… che incontro meraviglioso stasera… anch’io voglio andare a caccia di ladri di favole e catturare sempre nuove favole da leggere ai miei piccoli e leggere nei loro occhi lo stupore e la MERAVIGLIA!!! MI ARRUOLATE???
    VI PREGOOOOO

  13. Buonasera, sono una studentessa in scienze della formazione primaria che l’anno prossimo dovrebbe laurearsi. Come argomento tesi ho scelto “L’apprendimento della matematica attraverso le fiabe nella scuola dell’infanzia”. Potete indicarmi qualche fiaba per il mio lavoro di tesi? Sono ben accetti consigli anche su libri e qualsiasi altro materiale. Grazie mille

Rispondi a bloody ivy Cancella risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...