La paura è fatta di niente

Una fiaba dedicata ai grandi e ai piccoli, per sciogliere insieme i nodi della paura.

***

C’era una volta
e ogni volta che vuoi tu
un bosco buio di alberi all’ingiù…

Perché c’è bisogno di confrontarsi insieme sulle emozioni e sui sentimenti, per scoprire che, in fondo, la paura è fatta di …niente!

***********
Per ordinare il libro clicca sulla sfera gialla:  sfera-gialla RECENSIONI—> qui

PROGETTO EDUCATIVO e LABORATORIO—> QUI.

Inizia il Laboratorio:

E’ un giovedì qualunque, destinato ad un racconto qualunque, intorno ad un argomento qualunque. Io, l’autrice del libro, sto per iniziare la narrazione. Probabilmente, pensano tutti, racconterò l’ultima fiaba pubblicata, qualcosa di allegro per sorridere e rilassarci un po’…

Invece no, oggi ho deciso di soffermarmi su quella linea sottile che separa l’esistenza dalla non-esistenza. Scenderemo dentro, nel profondo di ognuno di noi, per riemergerne un po’ diversi, magari più consapevoli.

Un dubbio: sarà mica filosofia? Siamo certi che sia una narrazione adatta ai piccoli? Il fatto è che la condizione di “bambino” non ha proprio nulla a che vedere con l’incapacità di ragionare o di riflettere. E oggi ho voglia di coltivare la riflessività, attraverso l’esperienza del dialogo come processo di costruzione collettiva di conoscenza e di senso. Ho voglia di incontrare sentimenti ed emozioni, di creare un clima di fiducia e di rispetto, dove ciascuno può sentirsi sicuro di esprimersi, di ascoltare e di essere ascoltato.

Comincio così:
Buongiorno: oggi raccontiamo la PAURA

Nessuno si scompone, vedo intorno a me occhi curiosi. Ci disponiamo seduti in cerchio, tutti vedono tutti. E’ il momento di mostrare il libro: l’oggetto magico da cui parole e immagini stanno per venire fuori. Nella parte alta della copertina il titolo riempie il cielo:”La paura è fatta di niente“; sotto c’è una barchetta di carta che ondeggia in un mare improbabile, con un bambino a bordo. Ai presenti viene subito voglia di scoprire cose c’è oltre quell’immagine… Ma prendo tempo e pongo una domanda:

Voi avete delle paure?

La risposta unanime è:  “NO“.

Incalzo:

Ma cosa significa avere paura? Ovvero, cos’è la paura, possiamo descriverla?

Ricevo svariate risposte:

Un sentimento

Un’emozione

Un pensiero

Un’idea

Una sensazione

Raccolgo le definizioni e le lascio lì, sospese, senza aggiungere precisazioni di sorta.

Bene, adesso raccontiamo la storia di un bambino della vostra età che ci descrive le sue paure. Vediamo un po’ se ritroviamo nella sua storia qualcosa che ci appartiene

Sembrano contenti e sempre più incuriositi. Proseguo. Apro il libro e mostro la prima pagina, con testo ed immagine:

C’era una volta

e ogni volta che vuoi tu

un bosco buio di alberi all’ingiù…

Continua a leggere qui

——-

Autore dei testi: Rosa Tiziana Bruno
Editore: Mammeonline Editrice
Illustrazioni: Antonio Boffa
Prezzo di copertina:Età di lettura: € 12,00 per tutti
ISBN: 9788889684344
Annunci

2 commenti

Archiviato in I ladri di favole, ladri di favole, libri, maestra, philosophy for children, rosa tiziana bruno, rosatiziana, tiziana bruno

2 risposte a “La paura è fatta di niente

  1. Pingback: 7. La paura è fatta di niente | Ladri di favole

  2. Pingback: Rivista Andersen | Ladri di favole

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...