Lettera ai bambini BIMED


Lettera ai bambini
della Staffetta di Scrittura Creativa – BIMED

di Rosa Tiziana Bruno

Forse voi non lo sapete e nemmeno lo immaginate, ma il sogno di ogni scrittore è incatenarsi. Incatenare i propri pensieri ai pensieri dei suoi lettori. Congiungere il proprio sentire con il resto del mondo.
Perché non si vive per vincere, tanto meno per dominare, ma si vive per capire ed amare. La scrittura, appunto, è una delle forme d’amore possibili.
Ci aiuta a comprendere e ci permette di amare.
Scrivere è donare una parte di sé agli altri, realizzando uno scambio di idee, di emozioni, di quesiti, di riflessioni.
Con la staffetta creativa, cari bambini, il mio sogno di scrittrice ha raggiunto la sua massima realizzazione. Ho potuto vedere le mie parole camminare, giungere fino a voi, mischiarsi con i vostri pensieri e poi tornare indietro completate, cambiate, migliorate, impreziosite…dalle vostre.
Solitamente allo scrittore non è dato sapere cosa accadrà delle sue parole. Intuirà il loro successo dalle recensioni o dal numero dei libri che venderà, ma non ci sarà nessuno che partirà dalle sue righe per continuare la narrazione come se fosse una cosa viva. Nella “Staffetta di Scrittura Creativa”, invece, tutti si raccontano, e ognuno può scoprire cosa le proprie parole hanno provocato.
Confesso di aver letto con commozione i capitoli scritti da voi e di essermi ritrovata nelle vostre righe, sempre, perché in fondo sono rimasta un po’ bambina anch’io…
Grazie per aver creato dalle mie parole una storia così bella, piena di fantasia e di paesaggi differenti, che a rendono meravigliosamente unica, in grado di abbracciare tutto il mondo con le sue sfumature.
Grazie per aver accettato questo scambio coraggioso. Oggi risulta spesso difficile aprirsi agli altri, comunicare profondamente e liberamente.
Fortuna che c’è la scrittura, fortuna che ci siamo incontrati, fortuna che le vostre maestre sono coraggiose come voi.
Vi abbraccio tutti, a distanza, nella speranza di poterlo fare presto anche da vicino.

Salerno, 10 maggio 2011                                                                Rosa Tiziana Bruno

*notizie sulla staffetta di scrittura creativa —>QUI

Annunci

1 Commento

Archiviato in école, Benvenuto, brian storming, cooperative learning, educazione, infanzia, scrittura, fiabe, scuola, lettura, narrazione, fairy tales, contes, ecole, fiabe, scuola, progetti, I ladri di favole, intercultura, ladri di favole, libri, maestra, narrazione, scrittura, lettura, philosophy for children, rosa tiziana bruno, rosatiziana, tiziana bruno

Una risposta a “Lettera ai bambini BIMED

  1. Pingback: Staffetta di Scrittura Creativa | Ladri di favole

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...