Filastrocca della maschera

di R. Tiziana Bruno

MasqueCi ho provato mille volte
le sconfitte sono molte
Dietro un banco di pesci blu
mi nascondo e non esco più
Poi ci penso  e trovo il modo
e al passato faccio un nodo
per legarlo stretto stretto
qui nascosto nel mio petto.
Non uscire, stai lì buono
come un re sopra il suo trono.
Resta fermo, non tornare
voglio presto dimenticare.
Voglio stare un giorno intero
come dentro un bel mistero
Metto la maschera che mi somiglia
e tutti i pensieri mi scompiglia
Divento grande e piccolina
dietro questa mascherina
Non c’è trucco, non c’è inganno
non c’è voglia di far danno
Mi serve un giorno soltanto
per scordare tutto quanto
Voglio farti un po’ paura
perché è stata molto dura
quella volta che ero sola
e non bastava la parola
per spiegare al mondo intero
che ero triste per davvero
Per le strade e per le piazze
voglio andare a far schiamazzi
voglio urlare quel che penso
senza mai spiegarne il senso
La mia bella mascherina
mi protegge dalla brina
mi nasconde dallo sguardo
che è peggiore di un petardo
quando esplode dentro il cuore
e ti lascia un gran dolore.Masque
Ho deciso finalmente
il passato è come un dente
se con forza lo cavi via
poi compare l’allegria.
Faccio festa, canto e ballo
questo giorno sarà il più bello.©

Testo: R. Tiziana Bruno
All rights reserved. Riproduzione vietata.
Annunci

1 Commento

Archiviato in Senza categoria

Una risposta a “Filastrocca della maschera

  1. Pingback: * ARTICOLI * | R. Tiziana Bruno

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...